• Leicester-Napoli, ecco dove vederla in tv e streaming

    ILeicester-Napoli, prima gara per per gli azzurri dell'Europa League 2021-2022 si giocherà domani, 16 settembre, con calcio d'inizio alle ore 21:00. La sfida del Gruppo C, stesso girone del Legia Varsavia che oggi ha battuto lo Spartak Mosca 1-0, e si disputerà al Leicester City Stadium.

    DOVE VEDERLA - La gara sarà trasmessa in diretta tv su DAZN: basterà scaricare l'app su una moderna smart tv, oppure, per quanto riguarda i normali televisori, tramite una console Xbox (One, One S, One X, Series S e Series X) e PlayStation (PS4 e PS5), o ancora attraverso dispositivi come Amazon Fire TV Stick e Google Chromecast. Clicca il seguente link per attivare il tuo abbonamento a DAZN e vedere tutte le partite del Napoli di questa stagione.

    L'alternativa per vedere Leicester-Napoli in diretta tv è Sky: canali di riferimento, Sky Sport Uno (201 del satellite; 472/482 del digitale terrestre), Sky Sport (252 del satellite) e Sky Sport 4K (213 del satellite). Leicester-Napoli sarà disponibile anche in streaming su DAZN e su Sky Go, il servizio offerto da Sky ai propri abbonati: occorrerà scaricare l'app su pc, smartphone o tablet. Non è prevista diretta TV in chiaro su TV8.

  • Rai - Juan Jesus a sinistra: la scelta di Spalletti sul terzino

    Ultime di formazione del Napoli in vista della gara col Leicester con Ciro Venerato, giornalista Rai, intervenuto in collegamento su Kiss Kiss Napoli: "Penso che Juan Jesus giocherà dal primo minuto a sinistra, una scelta dettata dalla maggiore esperienza rispetto a Zanoli e a Di Lorenzo che invece verrà confermato sulla destra. Insigne invece ha espresso al mister la volontà di giocare".

  • Spalletti: "Zanoli a Leicester? Si sta comportando bene. Con 5 cambi può succedere di tutto"

    Dubbio sulla fascia sinistra per Luciano Spalletti per la gara di domani di Europa League contro il Leicester. Nel corso della conferenza stampa il tecnico del Napoli ha parlato di Alessandro Zanoli, che potrebbe anche debuttare nella competizione europea: "Si sta comportando bene, sta lavorando per arrivare a questo livello. Dobbiamo fare delle valutazioni per una gara simile, Malcuit ha fatto esperienze importanti in altri campionati. Con cinque sostituzioni e una partita lunga novanta minuti può succedere di tutto".

l'eredita' di johan Crujff

"Il calcio consiste fondamentalmente in due cose. La prima: quando hai la palla, devi essere capace di passarla correttamente. La seconda: quando te la passano, devi saperla controllare. Se non la puoi controllare, tantomeno la puoi passare"
- "Alla radice di tutto c'è che i ragazzini si devono divertire a giocare a calcio"
- "La palla è una sola, quindi è necessario che tu ce l'abbia"
- "Tutti gli allenatori parlano di movimento, di correre molto. Io dico che non è necessario correre tanto. Il calcio è uno sport che si gioca col cervello. Devi essere al posto giusto al momento giusto, né troppo presto né troppo tardi"
- "La creatività non fa a pugni con la disciplina"
- “Nella mia squadra il portiere è il primo ad attaccare e l’attaccante il primo a difendere”
– “Giocare a calcio è molto semplice, ma giocare semplice nel calcio è la cosa più difficile che ci sia”
25 aprile 1947, ad Amsterdam nasce Johan Cruyff.