• Blitz all'alba contro i clan "Quarto Sistema" e "Gallo Cavalieri": i nomi degli arrestati

    Questa mattina la Squadra Mobile e gli agenti del Commissariato di Torre Annunziata hanno dato esecuzione ad un' ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 12 persone, legati ai clan denominati "Quarto Sistema" e "Gallo Cavalieri" di Torre Annunziata, a vario titolo indgati di detenzione e porto di armi da fuoco, detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tentato omicidio aggravati dal metodo mafioso.

    Destinatari del provvedimento:

    1. CHERILLO Luca1;
    2. PERNA Umberto2;
    3. SCARAMELLA Giorgio3;
    4. SCARAMELLA Rosa4;
    5. SCARAMELLA Giovanni5;
    6. RISO Rosa6;
    7. CHIERCHIA Marianeve7;
    8. CHIERCHIA Francesco8;
    9. COLONIA Michele9;
    10. GALLO Antonio10;
    11. CIRILLO Antonio 11;
    12. ZINGONE Salvatore12;

  • Truffe agli anziani. Ischia, come in guerra

    Gaetano Di Meglio | Sembrano tanti piccoli fenomeni di cronaca nera e di delinquenza minorile, ma il pericolo e l’allarme delle truffe agli anziani non può e non deve essere raccontato come una variabile.
    C’è un filo, che non è ancora chiaro ed evidente, che lega questi eventi e che dovrebbe tenerci molto in ansia.
    Facendo i conti, solo in questo mese di luglio 2022, le forze dell’ordine sull’isola hanno bloccato (tra arresti e denunce) 13 delinquenti e indagano su quasi 23 episodi di truffa compreso quelli chiusi con gli arresti e il fermo.

    Una escalation di questo fenomeno infame e vigliaccio che ci dovrebbe sia far dire grazie ai nostri tutori dell’ordine sia far accendere qualche pensiero nella testa e iniziare a capire e a indagare più a fondo tenendo collegati i singoli episodi.
    L’8 giugno la polizia ferma il primo maggiorenne, il 12 luglio, invece, i Carabinieri fermano e denunciano 2 minorenni e recuperano 4500 euro.
    Il 19 luglio viene fermato un altro minorenne a Casamicciola Terme e la Polizia recupera 5400 euro e sventa un secondo colpo da 5000 euro. Il 21 giugno, è ancora la Polizia che ferma un delinquente e lo denuncia per tentata truffa. L’altro ieri i Carabinieri ne fermano uno a Via Duca degli Abruzzi, lo arrestano e recuperano 400 euro in contanti e 10 mila euro in gioielli. Ieri pomeriggio ad Ischia Ponte la volante della Polizia arresta un altro ladro e recupera 4900 euro.
    Quasi 30 mila euro e almeno sei anziani feriti nell’orgoglio e nel profondo. Oltre sei famiglie colpite nella loro intimità da parte di una macchina spietata che non può essere affrontata se no unitariamente.

  • SPESSO NON SI SA PERCHE' L'AMBULANZA NON CORRE

    Quando vedete un ambulanza che va molto piano anche se sta in sirene, non è perché l'autista è rincoglionito o ha bevuto, ma perché molto probabilmente sta trasportando un politraumatizzato grave, un bambino, una donna incinta, oppure perché il medico e/o l'infermiere sono in piedi cercando di salvare la pelle al malcapitato e per cui è richiesta una guida moderata. Dico questo, perché spesso capita che degli idioti motorizzati ci suonano, ci deridono, ci incitano ad andare più veloci o ci fanno gestacci come per dire che siamo degli imbecilli ad andare piano a sirene spiegate... a questi scenziati del volante, dico che noi non trasportiamo patate, ma persone!!! Quindi vi consiglio di avere un po' più di rispetto...
    -- UN OPERATORE DEL 118?

  • COL DIVIETO D'ABORTO TORNIAMO AL MEDIO EVO

    Privare le donne del diritto all’#aborto è degno di un paese del Medioevo. Mi auguro che #Biden ripristini una libertà individuale fondamentale, conquistata al prezzo di mille battaglie. Non si può pretendere libertà per gli altri quando si restringono le proprie

  • ISCHIA. DASPO URBANO PER QUATTRO AVVENTORI TROPPO “VIVACI” ALL’OMBRA DEL CASTELLO ARAGONESE

    ad Ischia Ponte, un gruppo di 4 ragazzi è arrivato con un gommone fermandosi allo scivolo di piazzale delle alghe per poter prendere un caffè. I giovani si trovavano in tenuta balneare e chi ha chiesto loro di indossare una t-shirt hanno risposto con minacce e derisioni. Poi l’oggetto delle attenzioni della comitiva è diventata una vigilessa in servizio. A far placare parzialmente la situazione è stata una volante della Polizia di Stato a sirene spiegate. Alla fine la questione si è risolta con un verbale elevato dalla polizia municipale con tanto di DASPO urbano, anche se non è escluso che gli agenti possano decidere di adire alle vie legali per le offese ricevute.

  • LILIANA DE CURTIS FIGLIA DEL GRANDE TOTO', CI HA ALòSCIATI

    Morta Liliana De Curtis: La figlia di Totò.
    Liliana de Curtis, all'anagrafe Liliana Focas Flavio Angelo Ducas Comneno de Curtis di Bisanzio Gagliardi è stata un'attrice e scrittrice .
    Era la figlia di Totò e Diana Rogliani.
    Riposa in pace Lilli 🙏❤️insieme ai tuoi genitori

  • SANDRA MALATESTA: FORZA RAGAZZI SPACCATE TUTTO

    di Michele D'Antonio
    In spiaggia unico luogo dove si parla in Italiano .
    La mamma al signore adulto : Scusate il bimbo vi sta dando fastidio , il signore non si preoccupi signora , sono bambini , la mamma replica , si ma io non voglio che mio figlio da fastidio , il signore risponde , signora siamo stati tutti bambini , mia madre diceva al signore la signora ci ha sempre educati bene , l'adulto avanzato con l'eta' rispondeva per l'ultima volta alla signora in un Italiano perfetto siamo in spiaggia , signora pero' ai miei tempi i bambini erano piu' educati , i nostri genitori la pensavano all'antica , la signora quasi scocciata risponde al signore cosa vuole dire che io non sto educando bene il mio bimbo , all'improvviso il bimbo nei confronti del signore , ma ch vo stu viecch , allora aveva ragione l'adulto ?

  • CASAMICCIOLA. IL SINDACO CASTAGNA RIAPRE I BAGNI PUBBLICI SUL PORTO

    Dopo un lungo iter burocratico questa mattina il Comune di Casamicciola ha deciso di aprire i bagni pubblici sul Porto.

    Una società di trasporti marittimi, in cambio della possibilità di uso di un vano da utilizzare come biglietteria, aveva preso l’impegno di provvedere alla pulizia dei servizi igienici. Il compito era rimasto completamente sulla carta: infatti spesso i bagni rimanevano per giorni in preda alla sudiciume, senza che nessuno provvedesse a pulire e disinfettare, creando uno stato di grande degrado. Una situazione che aveva già provocato le accese proteste di residenti e viaggiatori.

    -“L’apertura dei servizi igienici sul porto è un’ azione necessaria per il turismo, permette a viaggiatori e cittadini di poter usufruire di un servizio necessario”