UN ISOLANO PER AIUTARE L'ISOLA IN UN CONTESTO DI MAGGIORANZA REGIONALE

SFOGO DI UNA MAMMA (ISCHITANA) E DELLA MALEDUCAZIONE E ARROGANZA DI UN BAGNINO DA CENSURARE

di una mamma ischitana

vi voglio raccontare ciò che mi è accaduto qualche giorno fa...
Quasi tutti i giorni scendo in spiaggia con i miei figli di 11 e 3 anni.
Dall'inizio dell'estate ho iniziato ad avere problemi con i "signori" dello stabilimento privato. Dalle cose più banali alle cose più "importanti". Abbiamo iniziato con il fatto che non dovevano fare i tuffi, che dovevano farsi il bagno difronte la spiaggia libera a detta loro nella merda perché gli stessi ragazzi erano merda. Hanno continuato con parole zozze e offensive nei confronti dei ragazzi e dei genitori dei ragazzi(lascio all'immaginazione) ... Mio figlio è stato strattonato perché pescava con il barattolo e la farina e non si può perché la farina sporca a il mare dei "signori". È stato detto poi che non si poteva passeggiare sulla battigia. Con educazione e correttezza ho fatto presente che questi divieti non ci sono e che i "signori" avrebbero dovuto imparare le leggi.
Qualche giorno fa il colpo di grazia, un gruppetto di ragazzi giocava in acqua con la pallina di mio figlio, (uno di quei supersantos in versione pallina), premetto che in acqua vi erano altri ragazzi e bambini che, paganti dello stabilimento privato, giocavano tranquillamente con palloni palline ecc...
Il bagnino, se così si può chiamare, perché di bagnino ha solo la scritta sulla canotta e manco la mascherina si fionda sulla pallina di mio figlio e la porta via con sé spingendo anche il ragazzo facendolo cadere a terra. Ho respirato a fondo e sono andata a chiedere con educazione che mi venisse restituita la palla. Il "signore in questione mi ha mandato a quel paese sbraitando... Non sono scesa ai suoi livelli e mi sono recata al bar dove ho visto era stato portato l'oggetto in questione. Sempre con educazione e calma chiedo alla signora di restituirmi la pallina. La Signora si oppone, inizia a usare toni di superiorità, mi chiede chi fossi e che mestiere facessi, e io ho risposto che non erano affari suoi, lo chiedo per molte volte e faccio presente che in mare c'erano altre palle e palloni. Io so di stare in difetto, c'è un'ordinanza che vieta il gioco con la palla, ma se la devo posare io la devono posare tutti. All'improvviso in acqua non vi è più l'ombra di una pallina. Intimo nuovamente la signora di consegnarmi la pallina e lei mi dice che avrebbe chiamato i carabinieri, al che rispondo che non ce ne era bisogno perché lo avrei fatto io. Mi viene chiesto se faccio parte delle forze dell'ordine, ripeto che non sono affari loro... Ottengo la mia pallina che non consegno a mio figlio ma porto in borsa con me. Mentre mi trovavo seduta in spiaggia si avvicina un energumeno alto e grosso sempre con la canotta con la scritta bagnino che con il suo telefono cellulare scatta foto ai bambini presenti, tra cui mio figlio e mia figlia di appena 3 anni. Mi avvicino con meno calma e chiedo di cancellare subito le foto dei bambini dal suo cellulare....Lui non le cancella bensì mi viene incontro con toni da uomo delle caverne, si avvicina a 1 cm dal mio viso (peraltro senza mascherina) e mi urla contro. Ho avuto un attimo in cui ho pensato.... ora gli do una testata in bocca ma poi ho avuto un attimo di lucidità guardando intorno a me tanti bambini. Non ho fatto nulla. Ho solo risposto a tono e sono andata al mio posto. Oggi nella spiaggia libera giocava a pallone il nipote dell'energumeno. Cosa ho fatto? Niente.
Volevo trarre le conclusioni.
CON le buone maniere non si va da nessuna parte, ma ho dei figli e devo dare il buon esempio.
Ma......il tempo è galantuomo.

 

ARTISTI ISCHITANI: BASTA GUARDARLO PER DIRE" E' UN MAZZELLA" LE SUE OPERE SONO SPARSE PER IL MONDO

da Teleischia. Al fine di evitare la presenza in spiaggia ai Maronti di gruppi di giovani intenti a festeggiare il ferragosto, con l’accensione di falò il sindaco di Barano Dionigi Gaudioso ha disposto:

il divieto di accendere fuochi e falò, nonché di trasportare lega e materiale infiammabile, dalle ore 18 del 15 alle ore 8 del 16 agosto.

Inoltre non si possono usare strumenti di diffusione sonora, la vendita ed il trasporto di bevande alcoliche, né tantomeno bevande da asporto in contenitori di vetro e lattine.

  • JET SET IL TUO NEGOZIO DI CALZATURE ALLA MODA

    CENTRO STORICO
    VIA LUIGI MAZZELLA
    ISCHIA PONTE

  • CEFIM IMMOBILIARE, LA TUA AGENZIA SULL'ISOLA D'ISCHIA

    CENTRO STORICO
    VIA LUIGI MAZZELLA 70
    ISCHIA PONTE
    3492252578 - 08118812117

  • TROVERAI LA TUA MUSICA CD DVD GADGET SIGARETTE ELETTRONICHE E TANTI OGGETTI DA REGALARE

    CENTRO STORICO
    VIA SEMINARIO
    ISCHIA PONTE
    tel 081982396

QUANDO VENIRE AD ISCHIA IN ELICOTTERO COSTAVA 3000 LIRE
Il servizio, nato come esperimento per apprendere e testare le potenzialità degli elicotteri, fu un successo. Il periodo di attività, inizialmente limitato al solo al periodo estivo, fu ampliato al resto dell’anno. Il numero di passeggeri crebbe, le file infinite assalivano i botteghini, e così la compagnia, nel 1967, decise di acquistare nuovi mezzi. Con l’arrivo dei nuovi elicotteri, aumentarono anche i posti a bordo, e così i guadagni della compagnia.

E' POSSIBILE PRENOTARE IL LIBRO " IL CALCIO AD ISCHIA dagli anni ruggenti alla C1" telefonando a Carlo Banfi, responsabile della distribuzione, cell.489381494, per prenotarlo fino al 31 agosto e pagarlo solo 15 euro anzichè 20 euro, come costerà dal 1 settembre in poi

S P O R T

12. Ago, 2020

L'INTER IN SEMIFINALE DI COPPA AFFRONTA LO SHAKTAR, ULTIMO OSTACOLO PER LA FINALE

Saranno lo Shakthar Donetsk e il Siviglia ad affrontare rispettivamente Inter e Manchester United nelle semifinali di Europa League. La prima semifinale: Manchester United-Sivgilia si disputerà domenica 16 agosto alle ore 21 allo stadio Rhein Energie Stadion di Colona. La seconda semifinale invece sarà giocata alla Merkur Spiel-Arena di Düsseldorf lunedì allo stesso orario. Le vincenti si affronterranno sempre a Colonia venerdì 21.

12. Ago, 2020
  • OTTICA TAMMARO IL TUO OTTICO DI FIDUCIA NEL CENTRO STORICO DI ISCHIA PONTE

    OCCHIALI DA VISTA OCCHIALI DA SOLE PER PROTEGGERE DAVVERO I TUOI OCCHI
    VIA LUIGI MAZZELLA TEL. 08119800156 -ISCHIA PONTE

  • GIOIELLERIA LANFRESCHI

    LA GIOIELLERIA CHE DA OLTRE UN SECOLO E' PRESENTE NEL BORGO ANTICO DI ISCHIA PONTE

  • PER UNA CENA INFORMALE- PER UNO SFIZIO GUSTATIVO VAI DA BISBOCCIA E TROVERAI QUELLO CHE CERCAVI-

    CENTRO STORICO DI ISCHIA PONTE ALLA PIAZZETTA BOCCACCIO
    (NUOVA APERTURA) tel.
    3403315790 - 0813334226